Come e perché bisogna uscire dalla zona di comfort.
Motivazione

Come uscire dalla zona di comfort ed entrare nella zona di apprendimento.

Postato in dicembre 11, 2017 alle 7:15 am da / No Comments

Il tuo Voto è importante!

Le situazioni conosciute e facili hanno sempre esercitato sull’uomo una grande attrazione, anche se non tutti sono disposti ad ammetterlo.

E’ il modo più “comodo” per svicolare da situazioni che lo mettono alla prova, che comportano il rischio di sbagliare e magari di subire delle delusioni.

Ti è mai capitato di trovarti in situazioni dove avevi la sensazione di non avere il controllo e di sentirti a disagio?

Magari in un ambiente con persone sconosciute, in situazioni nuove od in qualcosa di cui non avevi la minima idea di come sarebbe andata a finire… Oppure sapevi che avresti dovuto affrontare una situazione nuova e chissà quanti pensieri “catastrofici” hanno attraversato la tua mente?
Molte persone stentano ad iniziare l’attività di Network marketing o hanno paura di cambiare un lavoro che non da loro soddisfazioni, per paura, appunto, di non trovare qualcosa che evidenzi le loro qualità, preferendo la “sicurezza” del “tran tran” quotidiano.?
La “sicurezza” del posto fisso…il “poco ma sicuro”…Ecco due classici esempi di attaccamento alla “Zona di Comfort“!
Come possiamo raffigurare la “Zona di Comfort?”
Ad esempio, Come rimanere all’interno di un “recinto” del quale noi stessi abbiamo volutamente tracciato i limiti, oppure:

Come il senso di “tranquillità” che proviamo nel percorrere strade “già conosciute” anche se, in cuor nostro sappiamo che ne esistono di migliori..

Come riconoscere i segnali che ti avvertono che ti stai rifugiando pericolosamente nella tua “Zona di comfort?

Ecco alcuni esempi con riferimenti pratici alla tua attività di Network marketing ma applicabili in qualsiasi decisione nel fare le scelte.:

– La tendenza a vivere nuove situazioni come “rischiose e                    imprevedibili”.

– Considerare “quello che potrebbe accadere” troppo rischioso rispetto alle (presunte) attuali capacità, derivante da una scarsa autostima.

 –  Paura di sbagliare.

Per esempio:

“Se ordino qualche prodotto in più…riuscirò a venderlo?”

“Se contatto le persone per vendere i prodotti o sponsorizzarle…mi diranno di No?”

Due situazioni tipiche causate dalla paura di vendere e del rifiuto.

Gli esempi possono essere tantissimi e tutti hanno una conseguenza in comune.Quella di portarti a non “mettere azioni”!

“Dipendere dagli altri” anzichè attivarsi in prima persona a risolvere i problemi.-

– Non assumersi le proprie responsabilità e attribuire sempre agli altri o alle “circostanze” la causa di eventuali insuccessi.

– La tendenza a demotivarsi di fronte alle prime difficoltà.

Come uscire dalle “sabbie mobili” della zona di comfort?

Entrando, con l’aiuto della Formazione nella “Zona di apprendimento”!

 Formarsi significa infatti uscire dalla Zona di confort e avviarsi alla Crescita personale e professionale.

Fare questo non è ne semplice ne comodo, perchè significa cambiare l’ottica di come “vedere le cose” e spesso il dover affrontare difficoltà e fallimenti.

Tutti i processi di crescita non sono mai indolori d’altronde...E’ stato così fin dal momento in cui siamo nati        ( hai mai visto un neonato venire al mondo ridendo a crepapelle?)  😀  😀  😀

Non prendere queste parole come un qualcosa di negativo..perchè dopo l’inevitabile sacrificio ti scoprirai una persona nuova e..”molto più forte!”

Ecco cosa succederà infatti passando dalla Zona di Comfort alla “Zona di apprendimento:

– Troverai da solo conoscenze e modi per “risolvere i problemi”

– Riterrai qualsiasi obiettivo “raggiungibile”

– Scoprirai di avere perseveranza e tenacia

– Crederai in te stesso 

– Di fronte ad un fallimento troverai tante soluzioni per cambiare strategia.

Morale della favola:

Uscire dalla zona di comfort richiederà un grosso investimento da parte tua,soprattutto in termine di emozioni. Però, se l’hai fatto con costanza, ti farà crescere e ti aprirà opportunità che, se fossi restato all’interno del recinto che già conosci, non si sarebbero mai presentate.
Ti sembra poco tutto questo?

Se ti è piaciuto questo articolo, ti chiediamo solo di condividerlo sui social o lasciare un tuo commento… 😛  🙂  😉 

» La tua opinione è molto importante! Vota questo Post!


Commenta su Facebook

Lascia un commento

Copia Protetta da Business Center Point. Per avere l'autorizzazione a copiare o ricevere file dei contenuti di questo Blog, inviare richiesta scritta al webmaster.